Il Messaggio del Cardinale Arcivescovo

 

Carissimi,

il cammino della Società Operaia Cattolica  di Pondedecimo continua da centotrent’anni. in questo tempo, sociale e culturale delle nostre popolazioni è stato investito da rapidi e profondi mutamenti che si sono ripercossi sulla vita di fede e sulla pratica religiosa.  Nella storia mai si sono verificati cambiamenti in un arco temporale così breve. La Società Operaia Cattolica “N.S. della guardia “ ha resistito con ammirevole perseveranza e oggi attraversa un momento di promettente vitalità. Ha saputo trarre, dalla fedeltà agli ideali del Vangelo, la forza per offrire costantemente alla comunità di Pontedecimo una serie di servizi e partecipazioni che hanno il carattere di autentica testimonianza cristiana. Per questo, mentre esprimo il mio riconoscente affetto, incoraggio a proseguire con determinazione e fiducia.

Benedetto XVI, nell’enciclica “deus Charitas est “ afferma:”Nella situazione difficile nella quale oggi ci troviamo anche a causa della globalizzazione dell’economia, la dottrina sociale della Chiesa è diventata un’indicazione fondamentale,che propone orientamenti validi ben di là dai confini di essa; questi orientamenti- di fronte al progredire dello sviluppo-devono essere affrontati nel dialogo con tutti quelli che si preoccupano seriamente dell’uomo e del suo mondo,”

Alla luce di queste parole,  auspico che la Società Operaia Cattolica sviluppi un deciso e forte impegno per diffondere la conoscenza della dottrina sociale della Chiesa, mentre di cuore assicuro la mia preghiera e benedico.

 

 

 

Angelo Card. Bagnasco

Arcivescovo Metropolita di Genova

 


Verbale Costitutivo

Il giorno 19 ottobre 1879 alle ore 7,00 pomeridiane nell’Oratorio della Dottrina Cristiana dietro iniziativa del Circolo San Giuseppe della Gioventù Cattolica, funzionante come sottocomitato Diocesano per L’opera dei Congressi Cattolici, si tiene un’adunanza, allo scopo di fondare una Società Operaia Cattolica, come da biglietto d’invito ai Convenuti, diramato dall’ottimo Sig. Prevosto rev.mo Don Francesco Marciani, alla quale radunanza erano presenti, oltre ai registrati a calce del presente verbale, diversi rappresentanti delle Società sorelle, cioè: per quella Nostra Signora del Soccorso e di San Giovanni Battista di Genova il Rev. Canonico Argento ed altri, per quella di S. Zita pure di Genova il Sig. Ing. Camillo Galliano e altri.  Per quella di San Giuseppe di Sampierdarena, il Sig. CAV. Maurizio Doufur ed altri, per quella di San. Giuseppe in Campomorone il Sig. Ernesto Lombardo ed altri.

Apprezzatissima la bontà dell’amatissimo Rev.do, Don Francesco Marciani; coll’invocazione dello Spirito Santo e colla recita di un Pater rivolse, una qualche parola ai radunati spiegando il motivo dell’adunanza ed incaricando quale doveva essere lo scopo e lo spirito della nuova Società.

Poscia il Sig.Ingegner Galliano tratta delle Società Operaie in genere: di quelle specializzate. La scelta di aderire apertamente alla Religione Cattolica, e di rispettare le Autorità Civile, diventa prerogativa delle Società Operaie Cattoliche dalle quali si possono trarre non solo materiali, ma anche spirituali vantaggi essendo dirette con i regolamenti approvati dalle Autorità Ecclesiastiche, e dalle stesse raccomandate. Spiegò poi il regolamento della Società Operaia cattolica di Campomorone e si decise di adottarlo anche per Pontedecimo salvo piccole modificazioni da introdursi da parte della Direzione.

Indi il Rev.do signor Prevosto proponeva all’Assemblea i seguenti nomi; per la Formazione della Direzione che dovrà funzionare per l’anno 1880: cioè,

GIACOMO PORCILE Presidente-GAUDENZIO TRAVAGLINI Vice presidente- STEFANO DOTTO Vicepresidente-Rev.do, DON FRANCESCO MARCIANI  Direttore Spirituale-Rev.do, DON GIOVANNI SACCO Vice Direttore Spirituale- Rev.do, DON GIUSEPPE ROSSI Vice Direttore Spirituale-LUIGI REBORA Segretario-GIOVANNI SPALLAROSSA Vice segretario-LUIGI MONTALDO Revisore dei conti-LUIGI CAMBIASO Cassiere- GIACOMO PARODI Vice Cassiere-LUIGI PARODI Consigliere-GIOBATTA PARODI Consigliere-GAETANO CAMBIASO Consigliere.

I Quali vennero all’unanimità approvati ed accettarono l’incarico loro affidato.

Dissero in seguito belle e confortanti parole gli altri rappresentanti delle diverse Società ed i loro discorsi furono salutati da ripetuti applausi.

Si decise inoltre che tutti coloro, i quali si faranno iscrivere alla Società prima della fine di quest’anno, e che pagheranno per i mesi di Novembre e Dicembre avranno diritto ai sussidi fino al 10 Luglio 1880.

Dopo altri accertamenti del Rev.do, Sig. Prevosto Marciani e del Sig. Galliano, colle pratiche di Regola, fa dallo stesso Sig. Prevosto concludere L’Adunanza.

 

Il Segretario                                          Il Presidente

F.to L. REBORA                              f.to. G. PORCILE

 


BREVE STORIA DELLA SOCIETA’

 OPERAIA

CATTOLICA NOSTRA SIGNORA

 DELLA GUARDIA

 

1879 FONDAZIONE DELLA SOCIETA’, PRIMA SEDE NELLA CASA DOVE E’ NATA CHIARA ISABELLA CHERSI, IN VIA BEATA CHIARA.

1880 FONDAZIONE BANDA MUSICALE.

1892 PARTECIPAZIONE DELLA BANDA MUSICALE AL 400° ANNIVERSARIO DELLA SCOPERTA DELL’AMERICA .

1894 TRASFERIMENTO DELLA SEDE DELLA SOCIETA’ DA VIA BEATA CHIARA ALLA SALA LOMBARDO (SPORT)

1919 ACQUISTO DEL TERRENO “CASTELLUCCIO“ PER COSTRUIRE LA NUOVA SEDE.

1924 TRASFERIMENTO DELLA SOCIETA’ NELL’ATTUALE SEDE.

1929 CELEBRAZIONE 50° DI  FONDAZIONE

1930 FESTEGGIAMENTI PER IL 50° DI ATTIVITA’ DELLA BANDA MUSICALE.

1948 INIZIO ATTIVITA’ BOCCE UTILIZZANDO 4 CAMPI.

1968 RIFACIMENTO DEL TETTO DELLA SEDE, NUOVA SCALINATA, COSTRUZIONE DI ALTRI 4 CAMPI DA BOCCE.

1979 CELEBRAZIONE DEL CENTENARIO DELLA SOCIETA’ OPERAIA CATTOLICA.

1980 CELEBRAZIONE CENTENARIO DELLA BANDA.

1981 LAVORI DI RESTAURO DELLA SEDE, MODIFICHE ESTERNE ED INTERNE.

1984 FINE DEI LAVORI ED INAUGURAZIONE DEI RESTAURI CON LA PARTECIPAZIONE DEL CARD. GIUSEPPE SIRI.

1989 FESTEGGIAMENTI PER I 110 ANNI DI FONDAZIONE DELLA SOCIETA’. NEL MESE D'APRILE RICEVE LA VISITA DEL CARD. GIOVANNI CANESTRI.

1990 FESTEGGIAMENTI PER I 110 ANNI DI FONDAZIONE DELLA BANDA MUSICALE.

1991 PREMIO REGIONALE LIGURE ASSEGNATO ALLA BANDA MUSICALE.

1991 NASCITA DEL GRUPPO AMICI DELLA TERZA ETA’ CHE INIZIANO LE LORO ATTIVITA’ PRESSO UNA SALA A LORO RISERVATA.

1999 FESTEGGIAMENTI PER I 120 ANNI DI FONDAZIONE DELLA SOCIETA’

2000 FESTEGGIAMENTI PER I 120 ANNI DI FONDAZIONE DELLA BANDA MUSICALE

2001 NEL MESE DI SETTEMBRE LA VISITA DEL CARDINALE DIONIGI TETTAMANZI.

2002 INAUGURAZIONE DEI NUOVI LOCALI DEL CENTRO VICARIALE D’ASCOLTO, CON LA PARTECIPAZIONE DI S.E.ALBERTO TANASINI.

2004 FESTEGGIAMENTI DEL 125° ANNO DI FONDAZIONE DELLA SOCIETA’, BENEDIZIONE DELLA NUOVA BANDIERA SOCIALE E INAUGURAZIONE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA SEDE SOCIALE.

2005 LA SOCIETA’ E’ COLPITA DA LUTTO NEL MESE DI GIUGNO E’ MORTO IL PRESIDENTE ONORARIO GIANDOMENICO ORECCHIA. SOCIO DAL 1947.

2006 VIENE INTITOLATO IL GIARDINO SOCIALE A GIANDOMENICO ORECCHIA. BENEDICE LA TARGA S.E. MONS. LUIGI PALLETTI.

2007 SI SVOLGE NELLA SOCIETA’ LA PRIMA FESTA DIOCESANA DEL LAVORO E DELLA FAMIGLIA.

NEL MESE DI SETTEMBRE OSPITA IL PRANZO PER IL 150° ANNO DI FONDAZIONE DELLA PARROCCHIA A CUI PARTECIPA L’ARCIVESCOVO MONS. ANGELO BAGNASCO.

2008 LA SOCIETA’ E’ LA PRIMA IN LIGURIA 430 SOCI. NEL MESE DI FEBBRAIO DURANTE LA VISITA PASTORALE VICARIALE RICEVE LA VISITA DEL CARD. ANGELO BAGNASCO CHE PRANZA E INCONTRA I SOCI DELLA SOCIETA’

2009 FESTEGGIA I 130 ANNI DI FONDAZIONE…..  

 


La Società oggi e le attività culturali e ricreative

La ns Società conta 420 soci. A loro è riservato un bellissimo giardino con attrezzature estive e 4 campi da bocce, all'interno funziona un locale bar, 2 sale di cui una con biliardo e l'altra per il gioco delle carte.

Queste sale vengono usate anche per le feste mensili organizzate dalla Società.

Giornalmente la Società è frequentata da una sessantina di soci che trascorrono il loro tempo libero, inoltre si deve tener conto delle persone che frequentano le numerose attività che si svolgono.

Anche con il mutare dei tempi, la nostra Società è sempre pronta a rispondere alle esigenze  dei soci e degli abitanti di Pontedecimo  senza mai tradire le proprie origini. In essa infatti si svolgono attività tipo:

ATTIVITA' FORMATIVA: con incontri di Catechesi mensile, Rosario di Zona, Festa di adesione e tesseramento, Ricordo dei Soci Defunti.

SOCIALI E VOLONTARIATO: con le seguenti realta': Gruppo Anziani della Terza Eta', Gruppo Alpini Alta Valpolcevera, Centro Vicariale d' Ascolto, Patronato ACLI.

CULTURALI: con la Banda Musicale che nel 2010 ha festeggiato  il 130 ANNO DI FONDAZIONE e il Gruppo Culturale la Via del Sale.

SPORTIVE: con Bocciofila, Societa' Cacciatori, Judo, Karate', Yoga e Ginnastica Femminile.

RICREATIVE: con Bar, Scuola di Ballo e Turismo Sociale.

 

SOCIETA’ OPERAIA CATTOLICA

NOSTRA SIGNORA DELLA GUARDIA

Pontedecimo

Tel. 3347359845

 

La S.O.C. " Nostra Signora della Guardia "

 

invita

 

i Soci, i Famigliari e la Cittadinanza a partecipare

alla tradizionale

 

  Festa della

 

MADONNA della GUARDIA

 

Martedì 29 Agosto 2017

 

Programma

 

Ore 20,30 - SANTA MESSA

celebrata nei locali sociali da 

Don MARIO MONTALDO

in occasione del 65° Anniversario 

di Ordinazione Sacerdotale

 

Seguirà un momento di festa con la

 

BANDA MUSICALE

della Società Operaia Cattolica

 

Consiglio Direttivo

Il PRESIDENTE

( Piero Antiga )