Verbale Costitutivo

Il giorno 19 ottobre 1879 alle ore 7,00 pomeridiane nell’Oratorio della Dottrina Cristiana dietro iniziativa del Circolo San Giuseppe della Gioventù Cattolica, funzionante come sottocomitato Diocesano per L’opera dei Congressi Cattolici, si tiene un’adunanza, allo scopo di fondare una Società Operaia Cattolica, come da biglietto d’invito ai Convenuti, diramato dall’ottimo Sig. Prevosto rev.mo Don Francesco Marciani, alla quale radunanza erano presenti, oltre ai registrati a calce del presente verbale, diversi rappresentanti delle Società sorelle, cioè: per quella Nostra Signora del Soccorso e di San Giovanni Battista di Genova il Rev. Canonico Argento ed altri, per quella di S. Zita pure di Genova il Sig. Ing. Camillo Galliano e altri.  Per quella di San Giuseppe di Sampierdarena, il Sig. CAV. Maurizio Doufur ed altri, per quella di San. Giuseppe in Campomorone il Sig. Ernesto Lombardo ed altri.

Apprezzatissima la bontà dell’amatissimo Rev.do, Don Francesco Marciani; coll’invocazione dello Spirito Santo e colla recita di un Pater rivolse, una qualche parola ai radunati spiegando il motivo dell’adunanza ed incaricando quale doveva essere lo scopo e lo spirito della nuova Società.

Poscia il Sig.Ingegner Galliano tratta delle Società Operaie in genere: di quelle specializzate. La scelta di aderire apertamente alla Religione Cattolica, e di rispettare le Autorità Civile, diventa prerogativa delle Società Operaie Cattoliche dalle quali si possono trarre non solo materiali, ma anche spirituali vantaggi essendo dirette con i regolamenti approvati dalle Autorità Ecclesiastiche, e dalle stesse raccomandate. Spiegò poi il regolamento della Società Operaia cattolica di Campomorone e si decise di adottarlo anche per Pontedecimo salvo piccole modificazioni da introdursi da parte della Direzione.

Indi il Rev.do signor Prevosto proponeva all’Assemblea i seguenti nomi; per la Formazione della Direzione che dovrà funzionare per l’anno 1880: cioè,

GIACOMO PORCILE Presidente-GAUDENZIO TRAVAGLINI Vice presidente- STEFANO DOTTO Vicepresidente-Rev.do, DON FRANCESCO MARCIANI  Direttore Spirituale-Rev.do, DON GIOVANNI SACCO Vice Direttore Spirituale- Rev.do, DON GIUSEPPE ROSSI Vice Direttore Spirituale-LUIGI REBORA Segretario-GIOVANNI SPALLAROSSA Vice segretario-LUIGI MONTALDO Revisore dei conti-LUIGI CAMBIASO Cassiere- GIACOMO PARODI Vice Cassiere-LUIGI PARODI Consigliere-GIOBATTA PARODI Consigliere-GAETANO CAMBIASO Consigliere.

I Quali vennero all’unanimità approvati ed accettarono l’incarico loro affidato.

Dissero in seguito belle e confortanti parole gli altri rappresentanti delle diverse Società ed i loro discorsi furono salutati da ripetuti applausi.

Si decise inoltre che tutti coloro, i quali si faranno iscrivere alla Società prima della fine di quest’anno, e che pagheranno per i mesi di Novembre e Dicembre avranno diritto ai sussidi fino al 10 Luglio 1880.

Dopo altri accertamenti del Rev.do, Sig. Prevosto Marciani e del Sig. Galliano, colle pratiche di Regola, fa dallo stesso Sig. Prevosto concludere L’Adunanza.

 

Il Segretario                                          Il Presidente

F.to L. REBORA                              f.to. G. PORCILE