A SAN LUIGI GONZAGA

 

O Luigi, o vago giglio,

Di candore immacolato,

Proni a te leviamo il ciglio

E l’ardente nostro cor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

Là nell’etra, dove siedi,

D’ alma luce incoronato,

Il tripudio nostro vedi

E dell’alme il vivo amor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

Angioletto in veste umana,

Come augello a vol librato

Della vita la fiumana

Non ti colse in suo furor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

Già si puro e così bello

Come il giglio profumato

Ritornasti al sacro ostello

Dell’ ingenito candor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

Deh! Pietoso a’ nostri prieghi

Giovinetto avventurato

Fa che tutta a noi si spieghi

La clemenza del Signor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

E l’ Italia che tant’ ami,

Perché in grembo t’ ha portato

Fa che sempre ti proclami

De’ suoi figli il protettor.

 

O del ciel Angiol beato,

Della terra eletto fior.

 

Orazione a S. Luigi Gonzaga

 

O amabile San Luigi, la cui illibata purezza rese

simile agli Angeli, e l’ardente amore a Dio egua-

gliò ai Serafini del Cielo, volgete su di me uno

sguardo di misericordia. Voi vedete quanti nemi-

ci mi attornano, quante occasioni insidiano

all’anima mia; e come la freddezza del mio amo-

re a Dio mi metta a pericolo di offenderlo ad ogni

piè sospinto  e di allontanarmi da Lui, lasciando-

mi adescare ai fallaci piaceri di terra. Salvatemi

Voi, o gran Santo…a Voi mi affido. Impetratemi

Voi ardente amore a Gesù Sacramentato ed ot-

tenetemi grazia ch’io sempre mi accosti al Ban-

chetto Eucaristico con cuore puro e contrito, ri-

pieno di fede viva ed umiltà profonda. Le mie

comunioni allora saranno, come le furono per

Voi, potente farmaco d’immortalità, soave profu-

mo dell’eterno bacio di Dio.

 

Padre Nostro-Ave Maria-Gloria.

 

 

Giacomo, Preghiere a san Giacomo il Maggiore, apostolo

 

O parente di Gesù Cristo secondo la carne,

e molto più secondo lo spirito, Apostolo favorito

e famigliare del Signore, dal quale fosti chiamato

tra i primi e Tu seguisti lasciando i Tuoi parenti,

tutti i beni e le speranze della terra.

Per Lui, primo tra gli Apostoli Tu desti la vita, e col

Tuo sangue confermasti la dottrina del Vangelo

che avevi predicato.

 

Quante volte, o Apostolo glorioso, apparisti sui

campi di battaglia ai cristiani, lottando con essi

contro i nemici di Cristo e della Sua Croce!

Quante volte li hai sbaragliati e vinti, dando

miracolosamente la vittoria a coloro che si

ritenevano già sconfitti!

 

O forza dei cristiani

O rifugio di coloro che t’ invocano e sperano in Te:

salvaci dai nostri pericoli!

 

Il Signore ci dia, per Sua intercessione,

Il Suo santo amore e timore, giustizia, pace

e vittoria su tutti i nostri nemici visibili e

invisibili, e soprattutto ci conceda di poterlo

eternamente vedere e possedere insieme

agli Angeli del Paradiso.

Amen.

  

  

PER UNA COMUNITA’

PARROCCHIALE

 

O Gesù, che hai detto: Dove due o più sono radunati

nel mio nome, ivi sono io in mezzo a loro, sii fra noi,

che ci sforziamo di essere uniti, nel Tuo Amore in

questa comunità parrocchiale.

Aiutaci, ad essere sempre < un cuor solo ed un’anima

sola >, condividendo gioie e dolori, avendo una cura particolare per gli ammalati, gli anziani, i soli, i bisognosi. Fa’ che ognuno di noi si impegni ad essere

vangelo vissuto, dove i lontani, gli indifferenti, i piccoli

scoprono l’Amore di Dio e la bellezza della via cristia-

na. Ispiraci sempre nuova fiducia e slancio per non

scoraggiare di fronte ai fallimenti, alle debolezze e alle

ingratitudini degli uomini.

 Fa’ che la nostra parrocchia sia davvero una famiglia,

dove ognuno si sforza di comprendere, perdonare,

aiutare, condividere; dove l’unica legge che ci lega e

ci fa essere veri Tuoi seguaci,sia l’amore scambievole

 

Cuore di Gesù in Te confido o Maria, a Te mi affido

 

 

 

PER LE VOCAZIONI SACERDOTALI

 

O Gesù, divino Pastore delle anime,

che hai chiamato gli apostoli

per farne pescatori degli uomini,

attrai ancora a Te

anime ardenti e generose di giovani,

per renderli Tuoi seguaci e Tuoi ministri;

rendili partecipi della Tua sete

di universale redenzione,

per la quale rinnovi ogni giorno

il Tuo sacrificio. Tu, o Signore,

sempre vivo a intercedere per noi,

dischiudi gli orizzonti del mondo intero,

ove il muto supplicare di tanti fratelli

chiede luce di verità e di calore di amore;

affinché rispondendo alla Tua chiamata

prolunghino quaggiù la Tua missione,

edifichino il Tuo corpo mistico,

che è la Chiesa,

e siano sale della terra e luce del mondo.

 

PREGHIERA AL SACRO CUORE DI

 GESU’

PER I SACERDOTI

 

Signore Gesù Cristo sommo ed eterno,

Ti ringraziamo per la grazia del

 Sacerdozio,

immenso dono per la Chiesa e per

 l’umanità,

segno d’amore del tuo cuore

 sacratissimo.

Fa’ che i sacerdoti siano pastori

secondo il tuo cuore ardente,

forti nelle fatiche apostoliche e nelle

 tribolazioni,

miti nella carità pastorale,

per tutti presenza luminosa di Te, buon

 Pastore.

Fa’ che siano sacerdoti santi,

uomini e maestri di preghiera,

seminatori della gioia,

testimoni di carità e di speranza;

che sappiano indicare a tutti la via del

 cielo.

Accresci nella comunità cristiana la

 stima e l’amore per il Sacerdozio,

e fa’ che non manchino giovani pronti e

 generosi

che rispondano alla tua chiamata

a servirti nella Chiesa con tutta la loro

 vita. Amen.

 

“Maria, Regina degli Apostoli, prega per

 noi

 Angelo Card. Bagnasco

 

MADONNA DELLA GUARDIA

 

 Seguendola non ti puoi smarrire.

Supplicandola non puoi disperare.

Pensando a Lei non puoi traviare!

                                (S. Bernardo)

 

Sotto la Tua Guardia

noi ci rifugiamo,

Santa Madre di Dio.

Non respingere

le preghiere

dei tuoi figli

nelle necessità,

ma liberaci

da tutti i pericoli.

O sempre vergine,

gloriosa e benedetta!

                 Ave Maria

 

 

Dialogo tra la Madonna e Benedetto

 

“Benedetto, accostati a me

senza paura, sono la madre

di Gesù Cristo. Sai cosa voglio

da te? Che tu mi costruisca

quì una cappella”

 

“Io sono pronto… ma son

tanto povero…”

 

“Non avere paura… non

ti mancherà cosa alcuna

necessaria”

 

Ecco dove porta la fede vera: porta alla

carità fraterna, ad una vita nell’amore,

ad un’esistenza nella forma dell’ Eucaristia.

 

La Peregrinatio Mariae lascerà anche

un segno di carità al suo passaggio

 

Card. Angelo Bagnasco,”Fate quello che vi dirà”

  

  

Novena a Nostra Signora di Lourdes

 

O Maria, Nostra Signora di Lourdes,

Che la tua bellezza e il tuo sorriso

 rinnovi il nostro cuore!

Che il tuo richiamo alla penitenza ci

 trovi disposti

e generosi!

 Che le nostre comunità si fondino

 sulla fede di Pietro

e si impegnino nella sequela di

 Cristo!

Che la tua Immacolata Concezione

 ci faccia sperare

nell’innocenza ritrovata e desiderare

 la santità!

 Che la luce della Pasqua ravvivi in

 noi la fiamma

della carità!

 O Maria, Regina della pace,

guarda i popoli vittime della guerra!

 O Maria, salus infirmorum,

concedi ai malati la forza e la

 speranza!

 O Maria, tu che hai conosciuto la

 povertà, vieni in

aiuto, attraverso la nostra

 solidarietà, ai più diseredati!

O Maria, Madre della Chiesa,

come Te, ognuno di noi dica <> agli

 appelli di Dio!

O Maria, Madre di Dio, rendici

 cantori del Magnificat

poiché il regno di Dio è aperto

 dinanzi a noi!

 

Recitare la preghiera della novena e

 una decina

del rosario.

 

Invocazioni:<< Nostra Signora di

 Lourdes, prega per noi!>>

 

<

pregate per noi

 

 

 che ricorriamo a voi!>>

 

 <>

 

PREGHIERE A GESU’

 

Noi vi adoriamo e Vi benediciamo

o Cristo

che per mezzo della Vostra crocifissione

avete redento il mondo.

Gesù, Gesù mio bene, stampatemi

nel cuore le Vostre pene.

Padre nostro

 

Abbiate di noi pietà, o Signore,

abbiate di noi pietà.

O mio Dio, io credo in Voi, in Voi spero,

io Vi amo e mi pento di tutto cuore

d’avervi coi miei peccati offeso.

Padre nostro

 

Abbiate di noi pietà, o Signore,

 abbiate

di noi pietà.

O mio Dio, io credo in Voi, in Voi

 spero,

io Vi amo e mi pento di tutto cuore

d’avervi coi miei peccati offeso.

Padre nostro

Santa Madre, fate che le piaghe del

 Signore, siano impresse nel mio

 cuore.

Pater, Ave, Gloria

Beata colei che ha creduto

 

nelle parole del Signore

 

CANTICO DELLA BEATA VERGINE

 

L’anima mia magnifica il Signore*

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l’umiltà della sua serva.*

 

D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno

beata.

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente*

e Santo è il suo nome:

 

di generazione in generazione la sua misericordia

si stende su quelli che lo temono.

 

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;*

ha rovesciato i potenti dai troni,*

ha innalzato gli umili;

 

ha ricolmato di beni gli affamati,*

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

 

Ha soccorso Israele, suo servo,*

ricordandosi della sua misericordia,

 

come aveva promesso ai nostri padri,*

ad Abramo e alla sua discendenza per sempre

 

Preghiera a

N.S DELLA VITTORIA

 

Essendo Voi, o gran Vergine della Vittoria,

destinata da Dio per l’aiuto del popolo cri-

stiano in ogni pubblica e privata necessità,

a Voi ricorrono continuamente gl’infermi

nelle loro malattie, i poveri nelle loro

strettezze, i tribolati nelle loro afflizioni,

i combattenti nelle battaglie, e i viaggiatori

nei pericoli, i moribondi nei travagli dell’agonia

e tutti ricevono da Voi provvedimento e conforto.

Accogliete dunque benigna anche le nostre

preghiere, o Madre pietosissima, e

raccogliendoci all’ombra del Vostro patrocinio,

assisteteci sempre amorosa in tutti i nostri

bisogni, liberateci da tutti i mali, impetrateci

tutti i beni per raggiungere con sicurezza

           il porto beato della salute.

 

NOSTRA SIGNORA DELLA VITTORIA

Giovi (Genova)

 

 

PREGHIERA A N.S. DELLA SALUTE

 

Ricordati, o Maria,

Madre gloriosissima della Salute

che a te ricorrono continuamente

gli infermi nelle malattie,

i tribolati nelle afflizioni,

i viaggiatori nei pericoli,

i moribondi nella sofferenza dell’agonia

e tutti ricevono da Te aiuto e conforto.

Animati da tale confidenza

a Te, Madre potentissima,

innalziamo le nostre preghiere.

Accoglici all’ombra della tua protezione,

sana le ferite del nostro spirito,

assistici nelle nostre necessità,

liberaci da tutti i mali,

ottienici tutti i beni

affinché possiamo, al termine della vita,

venire in cielo a cantare le tue lodi,

o Madre amorosissima  della Salute.

Pater, Ave e Gloria

 

PREGHIERA

AL PREZIOSISSIMO SANGUE

 

    Signore Gesù Cristo, che ci hai redenti con il tuo

Sangue Prezioso, noi ti adoriamo! Prezzo infinito

del riscatto dell’universo, mistico lavacro delle anime

nostre, il tuo Sangue divino è il pegno della nostra

salvezza presso il Padre misericordioso.

 

    Sii sempre benedetto e ringraziato, Gesù, per il

dono del tuo Sangue, che con Spirito di amore

eterno hai offerto fino all’ultima stilla per farci

partecipi della vita divina.

 

    Il Sangue che hai versato per la nostra redenzione

ci purifichi dal peccato e ci salvi dalle insidie del

maligno.

 

    Il Sangue della nuova ed eterna alleanza, nostra

bevanda del sacrificio eucaristico, ci unisca a Dio e

tra noi nell’amore, nella pace e nel rispetto di ogni

persona, specialmente dei poveri.

 

    O Sangue di vita, di unità e di pace, mistero d’amore e

 sorgente di grazia inebria i nostri cuori

nel Santo Spirito.

 

    Signore Gesù, vorremmo compensarti delle

ingratitudini e degli oltraggi che ricevi continuamente

dai peccati delle tue creature. Accetta la nostra vita

in unione con l’offerta del tuo Sangue, perché possiamo

completare in noi ciò che manca alla tua

passione per il bene della Chiesa e per la redenzione

del mondo.

 

    Signore Gesù Cristo, fa’ che tutti i popoli e tutte le

lingue ti possano benedire e ringraziare qui in terra

e nella gloria dei cieli con il tuo canto di lode “ Ci hai

redenti, o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di

noi un regno per il nostro Dio “.

 

Amen.

 

    Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di

Gesù Cristo in espiazione dei miei peccati, in suffragio

delle anime del Purgatorio e per i bisognosi della

Santa Chiesa.

 

 

Notre Dame de Guèrison

Courmayeur  (AO)

 

 

Vergine Santa, nella tua dimora gloriosa, non dimenticare le

 tristezze della terra.  

 Rivolgi uno sguardo di bontà su coloro che soffrono contre le

 difficolltà

 che appressano continuamente le loro labbra alle amarezze della

 vita.

 Abbi pietà di coloro che si amano e sono costretti a vivere

 separati.

 Abbi pietà di coloro che sono abbandonati nella solitudine del loro

 cuore.

 Abbi pietà della nostra fede così vacillante.

 Abbi pietà di quelli che piangono, di quelli che   pregano, di quelli

 che tremano.

Dona a tutti la speranza e la pace.

Così sia.

 

( Abbè H. Perreyve)

 

AI PIEDI DELLA VERGINE

io prego per voi

 

 

ATTO DI AFFIDAMENTO

A SS. MARIA MADRE DI GESU’

 

Madre di Dio, Immacolata a Te sacrifico

il corpo mio e l’anima mia, tutte le preghiere,

il lavoro, le gioie e le sofferenze.

Tutto quello che ho ti dono con il mio cuore,

mi rendo a te come, prigioniero d’amore.

Tu hai la facoltà di salvare la gente con l’aiuto

della Santa Chiesa , della quale sei la Madre.

D’ora in poi voglio fare tutto con te e per te.

Lo so, con le mie forze non riesco a fare niente,

invece tu poi tutto, cioè la volontà del figlio tuo

e vinci sempre. Amen.