IL CIELO TRA GLI ALBERI

Non ti crucciar, se il tuo albero è secco,

S'hai freddo il cuore ed ostile la gente,

se ti trovi solo e senza il becco

d'un quattrino che poi non serve a niente.

Non serve armarsi, né spiccare il salto;

potrai tu stesso sciogliere quel gelo.

Non dubitar giammai di te, chè in alto,

fra i rami spogli, trovi sempre il cielo.

                  Antonio Canepa